CLASSE DI BENVENUTO - TURMA DE ACOLHIMENTO

La “classe di benvenuto” è pensata per gli alunni la cui lingua madre non è il portoghese arrivati da poco in Portogallo, iscritti al primo e secondo ciclo del livello di base (6-12 anni). A seconda del livello di competenze linguistiche, le lezioni della classe di benvenuto possono corrispondere a circa 10 ore a settimana. Durante queste ore gli alunni lasciano la classe di origine e frequentano la classe speciale. Questa modalità prosegue finché il livello di portoghese dell’alunno è tale da permettergli di seguire le lezioni. Gli alunni vengono individuati dall’insegnante referente della classe, dagli insegnanti o dall’ufficio del dirigente scolastico (al momento dell’iscrizione). L’insegnante della classe di benvenuto identifica le esigenze dell’alunno ed elabora una strategia. Quando l’alunno raggiunge il livello linguistico di portoghese richiesto per seguire le lezioni ordinarie, può tornare nella sua classe iniziale.

L’insegnante della classe di benvenuto e l’insegnante (principale) della classe di origine sono responsabili di decidere le modalità di attuazione della misura (strategie, tempo dedicato e portata della misura). L’insegnante della classe di benvenuto, che si dedica interamente alla classe, lavora in collaborazione con l’insegnante della classe di origine.

La responsabilità generale dell’attuazione di questa misura ricade sull’ufficio del dirigente scolastico.

L’ostacolo principale è rappresentato dalla carenza di insegnanti disponibili per permettere agli alunni di passare più ore a settimana nella classe di benvenuto, soprattutto quando la loro conoscenza del portoghese è molto limitata o del tutto assente. Sarebbe consigliabile che, per un certo periodo, gli alunni trascorressero più ore alla settimana nella classe di benvenuto, tuttavia ciò non è sempre possibile a causa della carenza di insegnanti e del numero massimo di alunni per classe (10-12 alunni).

L’attuazione della misura è monitorata e valutata dall’osservatorio per la qualità scolastica (la struttura responsabile del monitoraggio e della valutazione interna della scuola) e dall’ufficio del dirigente scolastico.

I risultati sono stati eccellenti. L’apprendimento del portoghese è più rapido e ciò permette agli alunni di ritornare più velocemente nelle classi di origine; alcuni alunni sono addirittura riusciti a raggiungere i risultati di apprendimento attesi entro il primo anno dal loro arrivo in Portogallo/nella scuola.

Per ciò che concerne le risorse e i finanziamenti necessari, c’è bisogno di una stanza dedicata con materiali adeguati per stimolare l’apprendimento della lingua e di un insegnante a tempo pieno assegnato a questa misura. La misura è finanziata dal ministero dell’Istruzione e della scienza portoghese nell’ambito del programma TEIP per aree di istruzione di intervento prioritario.

La misura è ancora in atto, in quanto parte del piano TEIP di miglioramento del gruppo di scuole.

Tipo
Pratica
Paese
Portogallo
Lingua
BG; CZ; DA; DE; EL; EN; ES; ET; FI; FR; HR; HU; IT; LT; LV; MT; NL; PL; PT; RO; SK; SL; SV
Livello della scuola
Primary
Livello di intervento
Gruppi mirati
Intensità di intervento
Continuo
Fonte di finanziamento
Governo nazionale

Questa risorsa fa parte delle seguenti aree/sotto-aree :