KIT DI STRUMENTI PER I GENITORI - SOSTEGNO AI GENITORI NELLE FASI CRUCIALI DELLA SCOLARIZZAZIONE

Lo scopo del kit di strumenti per i genitori è agevolare il dialogo con i genitori per aiutarli a comprendere le sfide associate all’istruzione dei loro figli. Il kit di strumenti per i genitori contiene una serie di strumenti utili per facilitare i rapporti tra scuole e famiglie. Si basa sul principio della responsabilità condivisa: poiché i genitori sono responsabili dell’istruzione dei propri figli e la scuola è responsabile dell’istruzione di bambini e ragazzi, gli uni e l'altra devono collaborare per generare risultati per positivi per questi ultimi.

I due obiettivi principali del kit di strumenti per i genitori sono far sì che i genitori sostengano di più i figli e siano maggiormente in grado di aiutarli a compiere scelte scolastiche adeguate. Lo strumento facilita il dialogo con i genitori al fine di aiutarli a comprendere le sfide legate alla scolarizzazione dei figli. Offre alle équipe pedagogiche una serie di strumenti per organizzare e facilitare le discussioni con i genitori.

Il kit di strumenti è utilizzato in tre fasi cruciali della scolarizzazione:

  1. nel primo anno della scuola elementare, quando gli alunni imparano a leggere (kit di strumenti per l’istruzione primaria),
  2. nel primo anno della scuola secondaria, per aiutare nel passaggio alla nuova scuola (kit di strumenti di ingresso all’istruzione secondaria), e
  3. nell’ultimo anno della scuola secondaria inferiore, per discutere delle scelte scolastiche future (kit di strumenti di uscita dall’istruzione secondaria inferiore).

Il kit di strumenti per l’istruzione primaria ha lo scopo di facilitare il dialogo con i genitori, aiutandoli a comprendere le questioni legate alla scolarizzazione, rispondendo ai quesiti che possono avere all’inizio della scuola elementare e coinvolgendoli maggiormente nell’istruzione dei loro figli. Il tema centrale è “imparare a leggere”. Gli insegnanti invitano i genitori ad assistere ad una lettura a scuola, seguita da un dibattito su come aiutare i bambini a casa.

Ciò consente di discutere di tre temi con i genitori:

  • come si impara a leggere e cosa possono fare i genitori per aiutare i figli ad imparare a leggere?
  • cosa possono fare i genitori per assistere i figli nello studio?
  • cosa possono fare i genitori per aiutare i figli ad essere a proprio agio e ad avere una buona condotta a scuola?

Il kit di strumenti di ingresso all’istruzione secondaria offre sostegno ai genitori, aiutandoli a partecipare più attivamente alla vita scolastica. L’obiettivo è sviluppare un dialogo tra la scuola e le famiglie. In particolare, si aiutano i genitori a familiarizzare con la struttura scolastica e il suo sistema, spiegando loro com’è organizzata la scuola, aiutandoli a comprenderne meglio il funzionamento e proponendo metodi e sostegno per permettere loro di riflettere e discutere su come possono aiutare i propri figli ad ottenere buoni risultati. Grazie agli strumenti educativi nel kit di strumenti, le équipe pedagogiche preparano e organizzano le discussioni,

che vertono su tre temi principali:

  • come posso aiutare mio figlio/a?
  • come capisco a che livello si trova mio figlio/a?
  • verifica finale.

Il kit di strumenti di uscita dall’istruzione secondaria inferiore ha due obiettivi: aumentare la partecipazione dei genitori al sostegno dei figli e sviluppare le loro competenze nell’ambito dell’orientamento scolastico. Generalmente il kit di strumenti viene orientato in modo da aiutare le équipe pedagogiche a comprendere meglio in che modo possono informare i genitori circa le opzioni a disposizione dei loro figli. Questo strumento ha due obiettivi: aumentare la partecipazione dei genitori al sostegno dei figli e sviluppare le loro competenze nell’ambito dell’orientamento scolastico.

I risultati della valutazione del programma mostrano che il kit di strumenti per i genitori consente un maggiore coinvolgimento dei genitori nel percorso scolastico dei figli. Ciò ha comportato un calo significativo dell’assenteismo, meno problemi disciplinari e migliori risultati scolastici in materie come la lingua francese. Gli effetti positivi sono visibili non soltanto nelle famiglie che generalmente hanno un buon dialogo con la scuola, ma anche in quelle che hanno meno familiarità con i metodi e le politiche di comunicazione tradizionali della scuola e che tendono ad essere meno ricettive.

Tipo
Pratica
Paese
Francia
Lingua
BG; CZ; DA; DE; EL; EN; ES; ET; FI; FR; HR; HU; IT; LT; LV; MT; NL; PL; PT; RO; SK; SL; SV
Livello della scuola
Pre-school; Primary; Secondary
Livello di intervento
Universale
Intensità di intervento
Periodico
Fonte di finanziamento
Fondi privati