Sostegno all'emancipazione e all'integrazione delle famiglie di rifugiati (SOFIE)

Immagine: SOFIE project logo

SOFIE è stato un progetto Erasmus+ della durata di due anni e mezzo che ha affrontato la necessità a livello europeo di integrazione sociale per le famiglie di rifugiati, in quanto uno dei gruppi più vulnerabili per le società di accoglienza. I partner di progetto provenienti da Austria, Italia, Cipro, Turchia e Svezia hanno collaborato per promuovere l'integrazione professionale, sociale e culturale di migranti e rifugiati.

A tal fine, sono stati svolti dei progetti per

  • creare un set completo di strumenti, guide sulle migliori pratiche e programmi di formazione per supportare al meglio il processo di inclusione.
  • sostenere l'interazione tra madre e figlio ai fini dell’apprendimento della seconda lingua.
  • aumentare la formazione degli educatori e dei volontari che lavorano con i rifugiati.

I risultati del progetto includono:

  • Linee guida sulle migliori pratiche di inclusione basate sull'analisi dei bisogni delle famiglie di rifugiati.
  • Formazione per madri e bambini incentrata sulla promozione delle competenze linguistiche e sull'integrazione delle famiglie di rifugiati.
  • Formazione per educatori per adulti, insegnanti di seconda lingua, operatori sociali e formatori che lavorano con donne e bambini rifugiati.
  • Una guida sulle migliori pratiche e sulla formazione online per i progetti di tutoraggio/mentoring.
Tipo
Pratica (direct evidence)
Paese
Austria; Cipro; Italia; Turchia
Lingua
BG; CZ; DA; DE; EL; EN; ES; ET; FI; FR; GA; HR; HU; IS; IT; LT; LV; MK; MT; NL; NO; PL; PT; RO; SK; SL; SR; SV; TR
Livello della scuola
Scuola dell'infanzia; Scuola primaria; Scuola secondaria
Livello di intervento
Gruppi mirati
Intensità di intervento
Periodico
Fonte di finanziamento
Fondi europei