SELFIE: nuovo strumento di valutazione per le tecnologie digitali a scuola

image: EC/DigCompOrg

Per sostenere ulteriormente le scuole europee nel loro uso delle tecnologie digitali per migliori risultati di apprendimento, la Commissione europea sta sviluppando SELFIE, uno strumento di autovalutazione.

L’idea è che ogni anno le scuole riflettano sul loro uso delle tecnologie digitali per un apprendimento efficiente, scattando un’istantanea dello stato delle cose e poi riflettano e decidano come migliorare per l’anno successivo. Riceveranno un report specifico per ogni scuola e confidenziale, con grafici e raccomandazioni per lo sviluppo. Questo report sarà accessibile solo alla scuola e può essere il punto di partenza per discussioni e per lo sviluppo del piano di azione della scuola.

Perché SELFIE?

  • Uno strumento di autovalutazione che incoraggia le scuole a osservarsi e fare piani per l futuro;
  • l’autovalutazione rispetta i punti di vista delle persone che conducono il lavoro quotidiano e incoraggia la comprensione di punti di forza e di debolezza;
  • SELFIE coinvolge tutti gli attori chiave – dirigenti scolastici, insegnanti e studenti – per pianificare i miglioramenti;
  • lo strumento mira a facilitare e valorizzare il progresso, non l’eccellenza. In altre parole, non tutte le scuole possono o devono essere ai massimi livelli degli indicatori SELFIE;
  • SELFIE non segue un approccio uguale per tutti, ma sarà totalmente personalizzabile per adattarsi a ogni singola scuola. 

Come sarà testato SELFIE?

SELFIE è stato sviluppato dalla Commissione europea e da un team di esperti internazionali, con l’apporto di oltre 5000 tra dirigenti scolastici, insegnanti e studenti delle nazioni dell’UE.

Da settembre 2017, saranno oltre 400 le scuole spagnole, italiane, estoni, belghe (Fiandre), danesi, irlandesi, greche, cipriote, maltesi, finlandesi, serbe e britanniche (Irlanda del Nord) che parteciperanno ai programmi pilota di SELFIE. 

Ci si attende che lo strumento SELFIE per le scuole sia pronto entro la fine del 2017.

Per saperne di più, visita la pagina dedicata a SELFIE sul sito web della Commissione europea.