Premio Natura 2000 e il perché la natura è la miglior maestra

Image: Blaise Vonlanthen / Unsplash.com

Quasi un quinto del territorio e gran parte dei mari europei appartengono a Natura 2000, una rete che utilizza approcci innovativi per preservare habitat e specie rari. Nonostante la sua importanza, però, molti europei non ne hanno mai sentito parlare. Per cambiare questo stato di cose, il Premio Natura 2000 mira a dimostrare il valore di questa rete, premiandone alcune delle iniziative di maggior impatto. Tra i finalisti di quest’anno ci sono tre progetti educativi!

Sin dal suo lancio, quattro anni fa, il premio Natura 2000 ha dato riconoscimento a iniziative di spicco. Oggi, nel 2018, i riflettori puntano su 25 finalisti, selezionati tra 75 candidature idonee.

Tra questi finalisti c’è School of Nature in Portogallo, un progetto educativo che mira a portare l’attenzione su tre siti Natura 2000 a Viana do Castelo. Oltre alle sue attività sul campo e ai corsi di formazione, il progetto ha sviluppato una mostra, un catalogo educativo, libri di attività e strumenti didattici per diverse fasce d’età, come fogli di lavoro scaricabili online da utilizzare per l’identificazione delle specie e schede per l’osservazione.

Un altro finalista di spicco è Natura 2000: Connecting People with Biodiversity dalla Spagna. Il progetto ha fatto conoscere Natura 2000 attraverso diversi mezzi, tra cui Focus Natura, un sito web per giovani e insegnanti che mostra come il contatto con la fauna e gli ambienti naturali tutelai dalla rete Natura 2000 possa favorire la concentrazione.

Infine, il finalista francese Étang de Mauguio è stato oggetto di una mostra itinerante curata dai bambini e per i bambini. La mostra è stata preparata dalle scuole dei distretti circostanti il sito e si stima abbia raggiunto 8300 persone, tra cui 700 studenti.

Etang de Mauguio exhibition

I vincitori saranno annunciati nel corso della cerimonia di premiazione che si terrà a Bruxelles il 17 maggio 2018. Puoi registrarti per assistere alla cerimonia o seguirla online.

Argomenti: